Vai al contenuto
Cómo elaborar cerveza artesana, explicado paso a paso | Install Beer

Come fare birra artigianale, spiegato passo dopo passo

La birra è una bevanda fermentata prodotta da quattro ingredienti elementari per produrre birra:malto d'orzo,luppolo,lievito eacqua. Il malto è la tecnica che provoca la germinazione dell'orzo e quindi l'interruzione in secco, asciugandolo con tecniche diverse per ottenere diversi colori e toast. In questo modo compaiono gli enzimi che convertono l'amido del grano in zuccheri convertibili che i lieviti trasformeranno in seguito in alcool. Insieme al malto d'orzo, la birra ammette altri cereali come grano, segale e avena, o additivi come riso, frutta, noci, spezie, ecc. I coni vengono utilizzati dalla pianta del luppolo, sia in formato fiore, pellet o estratto di olio. Il luppolo non è solo responsabile dell'amarezza della birra, lo è ancheun conservante naturale e fornisce anche sapore e aromi fruttati e di erbe a seconda della varietà. Spieghiamo passo dopo passo come si fa la birra artigianale, ovvero come nascono le migliori birre artigianali.

uno.SELEZIONE DEI MALTI

La preparazione inizia con la selezione dei malti in base alla ricetta da realizzare. È possibile aggiungere malti speciali complementari a un malto di base per ottenere determinate sfumature.La torrefazione del malto offre sapori e colori diversi. Ad esempio, i malti altamente torrefatti conferiscono un sapore di caffè e un aspetto scuro, o meno cioccolato tostato e aromi di frutta secca e colori brunastri.

Due.L'ASSICURATO

La scelta dei malti è seguita dalla macinatura, cheConsiste nello schiacciare il chicco, ma non tanto quanto produrre farina, ma nella sua giusta misura per migliorarne la resa e non trasformare il mosto in porridge.

3.IL MACERADO

Successivamente, il grano schiacciato viene macerato in una vasca conacqua calda tra 65ºC e 70ºC per un'ora o un'ora e mezza, puoi anche eseguire un ridimensionamento della temperatura. La macerazione è simile all'infusione di una busta di tè.In questa fase si ottiene l'erba di birra, che si distingue per la sua dolcezza, poiché dal chicco vengono estratti tutti gli zuccheri che gli enzimi hanno modificato. Il mosto si conclude con il ricircolo e la filtrazione del mosto, vengono rimosse tutte le bagasse e gli elementi solidi non più utili.

Quattro.LA BOLLITURA O BOLLA

Una volta separato dal cereale, il mosto viene trasferito in una pentola dove viene bollito per un'ora. Conviene scoprire il contenitore quando il mosto inizia a bollire. Così i composti indesiderabili evaporano. Durante l'ebollizione vengono introdotte le diverse varietà di luppolo. I luppoli responsabili dell'amarezza vengono aggiunti all'inizio dell'ebollizione. Quello che fornisce sapore, quindici minuti prima della fine. Alla fine dell'ebollizione, è necessario aggiungere il luppolo, che fornirà l'aroma che risalterà nella birra.Durante l'ebollizione, tutta la schiuma proteica generata dal luppolo deve essere rimossa per sopprimere i sapori indesiderati nella birra e ottenere una birra più traslucida.

5.IL RAFFREDDAMENTO

L'impasto viene immediatamente raffreddato il più rapidamente possibile, per evitare contaminazioni o alterazioni del gusto, con l'utilizzo dibobine di metallo. Filtra e trasferisci su un fermentatore. A seconda dello stile di birra, birra chiara o birra chiara, il mosto deve rimanere a una temperatura o all'altra. Questo perché ogni lievito lavora in condizioni diverse.In una birra a bassa fermentazione, chiamata Lager, la temperatura sarà intorno ai 5-10 ° C; mentre, in una birra ad alta fermentazione, chiamata Ale, la temperatura sarà di 18-23 ° C. Quando il mosto viene trasferito al fermentatore e viene raggiunta la temperatura corretta, viene aggiunto il lievito e il fermentatore viene chiuso.

6.FERMENTAZIONE E IMBOTTIGLIAMENTO

Quando si inocula il lievito nel fermentatore, è conveniente mescolare la miscela per ossigenarla; Questo facilita l'azione e la riproduzione dei lieviti. Questi microrganismi consumano parte degli zuccheri e producono alcol e anidride carbonica.. Dipende dallo stile, ma la maggior parte delle birre impiega una settimana per fermentare prima. Una volta trascorso il tempo di lavorazione del primo fermentatore, la birra viene trasferita in un secondo fermentatore o condizionatore. Dopo la seconda fermentazione che dura tra le due e le tre settimane, viene imbottigliato oconfusione la birra, consentendo lo svolgimento della terza ed ultima fase di fermentazione, che permette di condizionare la birra. È possibile aggiungere un certo tipo di zucchero per provocare una terza fermentazione in bottiglia o in botte in modo che contenga abbastanza gas e stabilisca il lievito.

7.LA STABILIZZAZIONE DEI SAPORI

Prima di consumare la birra, deve maturare al freddo per un tempo minimo a seconda dello stile. In questo modo sapori, aromi stabilizzano e precipitano i sedimenti del lievito in sospensione..

Ecco come viene prodotta la birra artigianale, dove gli ingredienti della birra sono fondamentali. Va notato che iligiene è un fattore determinante nell'intero processo, qualsiasi fallimento dipulizia può causare contaminazione o alterazione dei sapori. Si tratta di una lavorazione artigianale in cui predominano la mano, l'esperienza e la conoscenza del birraio, nonché la materia prima, chiave per ottenere sapori notevoli. In questo modo si ottengono un'infinità di stili di birra tanto straordinari quanto appetitosi, ricercando sempre l'eccellenza negli ingredienti della birra artigianale. Ci sono centinaia di stili e ogni giorno aumenta grazie alla creatività dei birrai e all'ibridazione degli stili..

Articolo precedente Mappa della birra di Barcellona
Prossimo articolo Directory:Turismo della birra nella Comunità Valenciana