Vai al contenuto
Cronología de la cerveza artesanal en España | Install Beer

Cronologia della birra artigianale in Spagna

L'origine della birra artigianale in Spagna nasce con l'arrivo del nuovo millennio. È dal 2000 quando un focolaio di homebrewer ha deciso di professionalizzare il proprio hobby, e ha fondato aziende per questo scopo.Nel 2008 in Spagna c'erano 20 birrifici artigianali contro gli oltre 480 con cui inizia il 2018. Il numero di microbirrifici tra il 2008 e il 2014 è aumentato di 1.400 in Spagna contro 110 nel Regno Unito e 140 in Italia. Tuttavia, nel Regno Unito c'erano 670 microbirrifici nel 2008 e l'Italia ne aveva 200. La Spagna è stata lenta ad aderire a questa tendenza.ia.

Ci rivolgiamo alla testata giornalistica per capire quando la storia della birra artigianale acquista rilevanza nella cultura popolare. La prima volta che El País, uno dei giornali più letti in Spagna, ha dedicato uno dei suoi pezzi digitali alla produzione di birra nel 2012. Nel 2012 è apparso un elenco di otto piccole birre di produzione nella sezione El Viajero sotto il sottotitolo«Sono birre a vocazione ecologica, che si distinguono per la loro attenta elaborazione e la purezza della materia prima». Sempre nel 2012 abbiamo trovato un tema che presenta La Virgen e La Cibeles come le nuove birre di Madrid.

Vale la pena menzionare i nomi propri che hanno contribuito allo sviluppo della birra in SpagnaBoris de Mesones, che opera nel settore da 25 anni. Ha scritto due libri che sono gratuiti su Internet e servono come base per la maggior parte dei produttori di birra di oggi:Come avviare un microbirrificioeProcesso di elaborazione. Boris de Mesones è birraio, insegnante e giudice in prestigiosi campionati internazionali. Come consulente, ha partecipato, tra gli altri, ai microbirrifici di San Frutos, Mica, Arriaca e Villa de Madrid.

Historia de la cerveza

Da parte sua, l'eminenzaSteve Huxley ha promosso la birra artigianale in Catalogna. L'autore inglese del libroBirra ... poesia liquida. Un manuale per cervesiaphiles È morto nell'ottobre 2015, ma la sua eredità rimane molto presente. Oltre ad essere un produttore di birra, ha fondato la Steve Beer Academy a Barcellona; dove era un insegnante. Il quotidiano El Mundo lo ha intervistato per la sua edizione digitale nel 2008, prima che si consolidasse il termine birra artigianale.e.

Come risultato dello sviluppo dell'origine della birra artigianale, nel 2014 è nata l'Associazione spagnola dei birrai artigianali indipendenti(AECAI) con l'obiettivo di definire, promuovere e difendere il settore della birra artigianale e dei suoi associati, secondo il suo sito web. Domus, La Sagra, La Virgen, La Cibeles, Dawat, San Frutos e Arriaca sono i produttori di birra dell'AECAI. L'associazione, che conta 44 birrifici registrati, stabilisce un volume massimo di produzione annua di cinque milioni di litri e limita l'uso di ingredienti per definire la birra artigianale. In Catalogna c'è anche ila Gecan (Gremi d'Elaboradors de Cervesa Artesana i Natural), l'associazione no profit che nasce nel 2010 e difende, diffonde e promuove il settore.

Nel campo del diritto, ilRegio Decreto 678/2016, del 16 dicembre, definisce la produzione artigianale della birra come un processo che si sviluppa completamente nello stesso stabilimento e in cui l'intervento personale è il fattore predominante, sotto la direzione di un mastro birraio o artigiano con esperienza e comprovata Il fattore umano prevale nella sua fabbricazione sul fattore meccanico, ottenendo un risultato finale individualizzato, che non viene prodotto in grandi serie.».

Fábrica de cerveza

Né AECAI, GECAN, né il rapporto socioeconomico pubblicato ogni anno da Cerveceros de España offrono dati sul consumo, le vendite e la produzione di birra artigianale spagnola. Dobbiamo ricorrere all'ultimo rapporto pubblicato dalOsservatorio informale del settore DBK nel 2017. Il settore della birra artigianale in Spagna ha prodotto circa 20 milioni di litri nel 2017 rispetto a quasi 15 milioni nel 2016. Il fatturato del 2016 ha raggiunto 45 milioni di euro, rispetto ai 26 milioni del 2015 e 15 milioni nel 2014. Ad aprile 2017 c'erano 480 aziende dedicate alla produzione di birra artigianale in Spagna. Ovvero 90 in più rispetto al 2015.

Il settore della birra artigianale ha tardato a mettere radici in Spagna se lo confrontiamo con il boom degli anni '70 negli Stati Uniti o l'esplosione dei microbirrifici italiani negli anni '90. La storia della birra in Spagna imita la tradizione di altri paesi . Per esempio,a Birraio artigianale britannica indipendente garantita dal Regno Unito ha ispirato l'AECAI. Tuttavia, la progressione è indubbia.

Brewpub

Articolo precedente Vantaggi e installazione di un rubinetto della birra a casa